Il blog del corso di Progettazione Urbanistica

La riparazione della città diffusa

Sopralluogo Capannori

In previsione del lavoro progettuale su Capannori, si è ritenuto molto importante fare un sopralluogo sia per capire meglio il luogo e la sua morfologia e sia per affrontare con molta attenzione la successiva  esercitazione 3.0. Dal mio punto di vita e stato molto importante compiere tale operazioni, perché toccare con mano il luogo di oggetto di progetto, mi ha fatto aprire gli occhi e svegliare in me nuove idee, nuove soluzioni progettuali anziché consultare solo delle cartografie.

Tassignano e una piccola città di campagna costituita da edifici rurali e annessi agricoli,case private e spazi pubblici costituendo così una situazione anomala tra il pubblico ed il privato. Gli edifici che vediamo nei pressi della stazione sono per lo più rurali in un grande stato di abbandono; contemporaneamente possiamo vedere però case di nuova costruzione e case in via di ristrutturazione. Andando verso Capannori abbiamo camminato per un tratto di strada  di comunicazione  molto importante lungo la quale possiamo notare delle mancanze di arredo urbano, marciapiedi (infatti per alcuni tratti erano assenti, ed eravamo costretti ad camminare sul ciglio della strada) ; sicuramente l’utilizzo di piste ciclabili e lampioni aiuterebbero a muoversi in perfetta sicurezza, autonomia e non essere costretti a usare mezzi di

trasporto privati. Durante il sopralluogo si è evidenziato che i punti più importanti sono: la pizza centrale, centro di maggiore interesse ed elemento rappresentativo della città; altro elemento che emerge è il parco, zona verde da riqualificare per renderla più vivibile. Come si è detto in aula  Capannori stenta a trovare una sua identità; infatti la sua caratteristica è quella di essere denominata  “città diffusa”; facciamo così molta fatica e confusione a capire la relazione tra spazi aperti e gli edifici sparsi senza uno schema ben definito.Dal sopralluogo si è potuto constatare che i servizi sono disposti in modo sparso e quindi non facilmente raggiungibili con l’attuale viabilità.

Nella fase di progetto ,l’idea per la zona, è stata quella di creare percorsi ciclabili che unissero tutta la città, permettendo al cittadino di muoversi liberamente e godersi delle belle passeggiate all’aria aperta, con l’introduzione di alberature lungo la strada,lampioni, fioriere, panchine e giochi per bambini. Nel progetto si è pensato di realizzare degli orti urbani, situati all’interno della città e una nuova sistemazione degli edifici secondo il p.r.g..

Tutte queste modifiche che abbiamo pensato,spero che possono donare un nuovo “aspetto” tale da dare un impronta di carattere a Capannori.

Scali Alberto

Annunci

No comments yet»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: