Il blog del corso di Progettazione Urbanistica

La riparazione della città diffusa

Sopralluogo a capannori, impressioni personali

L’abitato di Capannori è un insediamento che sta tentando di vincere sulla campagna, nascendo e sviluppandosi su uno dei tentacoli rappresentati dalle strade che partono dalla città di Lucca per poi perdersi nella piana. L’ambiente urbano che abbiamo trovato al nostro approdo alla stazione di Tassignano, però, non era quello di una città in fase di crescita, ma l’impressione era quella di trovarsi in una zona di transizione tra la città e la campagna, in una periferia dove la dispersione urbana e lo sviluppo orizzontale costituiscono il modello di sviluppo prevalente. una lenta conquista della città sulla campagna quindi, proprio ciò che rappresenta lo “Sprawl urbano”.
Osservando bene infatti, si nota che Capannori si sviluppa già da subito facendo prevalere gli spostamenti in auto, le strade, a parte quelle che si addentrano nelle campagne, sono molto larghe, soprattutto nella zona del municipio, e gli spostamenti ciclo-pedonali non sono agevolissimi. Da questo particolare se ne trae il fatto che Capannori nasce per essere la “succursale di un’altra città”, la periferia e il “quartiere dormitorio” per coloro che lavorano a Lucca o nelle altre medie o grandi città vicine.
Quando ormai questo cancro della città diffusa si era impossessato di Capannori si è provato ad alleggerire la situazione, rendendo vivibile la città e cercando di riempire quegli immensi vuoti presenti nel tessuto urbano: è qui che nasce una delle poche positività della nostra visita, una zona verde attrezzata, sicuramente piacevole per gli abitanti della zona, che sorge dove una volta c’era una struttura calcistica. In fase di decadimento, invece, sono gli edifici più lontani dal “centro” di capannori e quindi più prossimi alla campagna aperta, necessiterebbero qualche intervento di recupero, senza magari perdere il loro legame con la storia del luogo, ad esempio non mutando i materiali di costruzione, il mattonato.
L’impressione generale è che Capannori potrebbe essere associata a quegli insediamenti fortemente legati al centro attrattivo di una grande città vicina, che non hanno uno sviluppo omogeneo e stentano a trovare una propria identità.

Antonio Urbano

Annunci

No comments yet»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: